Lema Mobili

Le poltrone, elogio del comfort

  • poltrone lema

Sedute singole di grande personalità

Avvolgenti, iconiche, innovative... le poltrone sono pezzi di arredo di grande impatto; catturano lo sguardo e personalizzano con il loro carattere l'ambiente in cui le inseriamo. A volte ne basta una sola, in un locale, accostata a una lampada e un tavolino, per creare un angolo da dedicare alla lettura e al relax in cui trovare rifugio. Come scegliere la poltrona che fa per noi? Perché sappia regalarci il giusto comfort occorre considerare alcuni fattori: dimensioni, ergonomia, imbottitura, rivestimento. Provarla in negozio prima di acquistarla, poi, sarà il modo migliore per non commettere errori. Ricordate che quando siete seduti sulla poltrona, le vostre gambe devono essere ad angolo retto e i piedi potere poggiare comodamente a terra. Schienale e cuscini devono saper sostenere in modo corretto schiena e le spalle. Se sulla poltrona siete soliti accomodarvi il più delle volte per leggere, poi, i modelli bergère, dotati di schienale alto, garantiranno il migliore sostegno anche alla testa. Per quanto riguarda l'estetica, a seconda del gusto personale e del mood che contraddistingue il locale in cui la poltrona troverà posto, potrete orientarvi verso linee minimal e materiali high tech, oppure farvi tentare dal fascino di un pezzo che si ispiri al passato, dalle linee morbide e più avvolgenti. Una poltrona in pelle scelta in una tonalità calda e vivace potrà essere coordinata con un arredamento moderno o con divani dai toni chiari e neutri. Lema offre una ricca gamma di poltrone di grande impatto estetico, realizzate con materiali di pregio e attenzione ai dettagli sartoriali
  • lema dormeuse eydo

Eydo, dormeuse asimmetrica

Linee sinuose e fluide per la dormeuse Eydo connotata da un'elegante asimmetria e sostenuta da una leggera e slanciata struttura, realizzata in metallo verniciato bronzo. Un unico volume include seduta e schienale, che si snodano in un'accattivante "ala", che ci accoglie nei momenti di relax. Le preziose cuciture impunturate e il rivestimento in pelle sottolineano il pregio e l'attenzione artigianale sottesi al progetto.
  • lema poltrona felix

Felix, poltroncina dalla delicata eleganza

Si inserisce con eleganza e naturalezza in differenti contesti, anche quando lo spazio a disposizione non è generoso, grazie alle sue dimensioni contenute la poltroncina Felix di Lema, firmata da Roberto Lazzeroni. La curvatura dello schienale accoglie in un morbido guscio chi vi si accomoda e avvolge la seduta monolitica. Cuciture e impunture a vista sono dettagli preziosi, studiati per sottolineare la delicatezza e la sinuosità della poltroncina.
  • lema poltrona lennox

Lennox, lounge chair di ispirazione retrò

Un pezzo di arredo, la lounge chair Lennox, capace di connotare l'ambiente in cui viene inserita: una silhouette d'ispirazione retrò ma anche leggera, quindi adatta a contesti contemporanei, che impreziosisce con la sua delicatezza. Disegnata da Gordon Guillaumier, ricorda una corolla aperta ed aerea, quasi sospesa sulla leggera struttura in metallo che ne sorregge la seduta. Seducente, invita ad accomodarsi per godere di momenti di lettura e relax. Ne completa il comfort il pouf poggiapiedi imbottito coordinato.
  • lema bergere lady jane

Lady Jane, bergère elegante e confortevole

Elogio alla comodità, la raffinata bergère Lady Jane porta la firma di Christophe Pillet e ci avvolge con le sue linee decise che rievocano il design anni Cinquanta. Una presenza elegante e confortevole in casa o in ufficio, grazie al meccanismo che consente alla alla seduta di girare a 360°. Può essere rivestita in tessuto o in pelle e corredata con il pouf poggiapiedi coordinato, dotato di imbottitura e struttura in metallo color bronzo, una proposta dall’anima polivalente, per godere dei momenti più rilassanti.
  • lema longue chair bice

Bice, lounge chair minimalista

Uno stile estremamente pulito e minimale connota la lounge chair Bice, pezzo dall'animo vintage, in raffinato equilibrio tra passato e futuro. Nel disegnarla, Roberto Lazzeroni  trae ispirazione dal mondo dell’arte e dà vita a un arredo passepartout, un nuovo classico che con disinvoltura si inserisce in ogni locale della casa, dal soggiorno alla camera da letto, ma trova spazio anche in ambienti contract. Ha una struttura metallica affusolata e può essere rivestita in tessuto o in pelle.
 
  • lema poltrona aberdeen

Aberdeen, poltrona morbida e avvolgente

Da abbinare all'omonimo divano o da posizionare, protagonista assoluta, nell'angolo lettura, la poltrona Aberdeen di Officinadesign Lema ha un look vissuto, grazie alla housse che morbidamente la avvolge. I volumi generosi sono un elogio al comfort assoluto, mentre i braccioli a martello sono impreziositi dalle pieghe del tessuto, dettaglio sartoriale come le morbide cuciture che circondano la seduta, particolarmente soffice grazie all’imbottitura in poliuretano a cui si aggiunge una fibra anallergica ed ecologica.
  • lema poltrona popsi

Popsi, lounge chair dal design ricercato

L'abbinamento di cuoio e metallo, unitamente a un design ricercato, fanno della lounge chair Popsi firmata da Ferruccio Laviani, un pezzo di arredo ricercato e capace di caratterizzare con la sua presenza, l'ambiente in cui viene inserito. Su una base costituita da una delicata ragnatela di tondini metallici intrecciati, poggiano i quattro vertici dell’ampia seduta a pozzetto, un comodo guscio rivestito in cuoio. Le cuciture a vista divengono dettaglio estetico che testimonia l'approccio sartoriale di Lema ad ogni suo prodotto.
  • lema lounge chair werner

Werner, lounge chair dall'aria sognante

Su sottili gambe in metallo verniciato nero sostengono l'ampia seduta della lounge chair Werner, la cui forma rimanda al design avveniristico di alcuni oggetti anni Sessanta, progettati quasi per giocare con leggerezza nello spazio. Disegnata da Roberto Lazzeroni, può essere rivestita in pelle, ecopelle o tessuto.